Il festival delle Marionette a Covent Garden

Punch & Judy May Fayre 

Eventi del club

Questo festival, dedicato all’arte marionettistica, si svolge, ogni anno, nella seconda domenica di Maggio, nei giardini di St Paul Church di Covent Garden, e si fregia di una tradizione centenaria.
Le prime note scritte riguardanti questa festa appaiono, infatti, sul diario di Samuel Pepys
Esattamente il 9 Maggio del 1662 (data stabilita per essere il giorno del compleanno di Punch) raccontava della sua visita a Covent Garden: ”per vedere uno spettacolo di burattini all’Italiana, che è molto carino, il migliore che ho mai visto”
 
Come potete ben immaginare un tale retaggio storico ha creato un seguito di appassionati super esperti per riportare ai giorni nostri quest’arte, poco conosciuta e desueta.
Intenditori maniacali che hanno fondato il club che raccogliere le tradizioni e racconta gli eventi nazionali.

I personaggi, un tempo mossi da fili, oggi si sono trasformati in più pratiche marionette con guanto, uno stile che prese campo nel tardo 18° perchè permetteva di avere teatrino e materiali necessari, più facilmente trasportabili. 

Quelli che si vedono in Covent Carden sono lavorati a mano e arricchiti nei dettagli, delle meravigliose opere d’arte. Arrivano da tutto il paese e ce ne sono a decine esicuramente troverete interessante anche il mercatino composto da bancarelle che espongono e vendono materiali attinenti al mondo dei burattinai.

Le due marionette protagoniste sono Punch e sua moglie Judy, animate da un solo burattinaio chiamato professore, coadiuvato solo dall’imbottigliatore, che è colui che recinge il pubblico davanti al teatrino, fa il giro (con la bottiglia) per raccogliere i compensi e spesso collabora al sonoro della storia rumoreggiando, spesso aiutandosi con una chitarra o altro strumento musicale.

Le particolarità di Punch sono la sua voce acuta, quasi stridula provocata da uno strumento, un fischietto, chiamato swazzel e il suo caratteraccio che lo porta sempre a cercar lite; le sue storie sono piuttosto violente in quanto tende sempre a menar il suo immancabile bastone.
 
La festa di Covent Garden è piacevolmente godibile anche da chi non mastica molto la lingua Inglese. Inizia ufficialmente con un corteo, e tanto di banda, verso le 11. 
Poi ci sarà un rito religioso nella chiesa per le 12 mentre i teatrini racconteranno buffe storie fino alle 17. 
 

 

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...