Turisti per Caso e London4Ever

Ed ecco la mia ultima collaborazione con il magazine
Turisti per Caso.

Nel bazar delle proposte, a tutto tondo, della rivista specializzata più famosa d’Italia ogni tanto spuntano articoli sul quella che è la città più visitata del mondo: Londra.
Questa è la seconda volta che mi viene affidato l’onere di raccontarla nello speciale, cosa che adempio con grande onore ed orgoglio.

Anche se, per esigenze di spazio e per cercare di contenermi (sono troppo logorroica quando si tratta di parlare di Londra ^_^) ci sono stati dei tagli, credo che sia riuscito molto bene.

.

Di seguito l’articolo stampato e il mio per intero ed alcune mie foto.




Benvenuti a Londra!
La metropoli che precorre i tempi in cerca solo del meglio e del mai
visto.
Una Città giovane che non riposa mai, che è in grado di offrire
tutto quanto può esistere nell’immaginazione umana e trasformarlo in realtà.
Londra misteriosa che non si mostra mai completamente al primo sguardo e
con il suo continuo rinnovarsi non permette in nessun modo di conoscerla
completamente, neppure all’occhio più esperto
Io amo particolarmente il suo impressionante patrimonio storico,
testimonianza tangibile di secoli perduti che si fondono -a volte
scioccando- con la modernità più evoluta .
Ma non solo nelle geometrie edili c’è questa fusione, anche tra la
gente, nelle mode e abitudini; stili e ritmi sanno mischiarsi e
convivere; usi e costumi diversi, alcuni centenari, che celebrano i propri riti con
gran serietà e dovizia dei particolari. Un esempio?:
La cerimonia delle chiavi alla Torre di Londra. Un rito medioevale che
si svolge ad ogni calar del sole, alla vista dei pochi eletti che ne
hanno fatto preventiva richiesta.
Ma il Londinese conosce anche come si festeggia l’Hanukkah ebraico, sa
cos’è il Diwali e il Capodanno Cinese è ormai un appuntamento che la 
città attende ogni anno.


Londra contiene ben oltre 8 milioni di abitanti che la rendono
decisamente caotica, ma ciò nonostante è possibile definirla vivibile.
E’ cara? chi ci vive sa quanto sia oneroso pagare un’affitto e muoversi
sulle rotaie, ma le alternative ci sono e anche un turista può godersela
senza dissanguarsi, sopratutto se si avvale degli sconti offerti dalla
National Rail, un interessante 2×1, oppure del 20% offerto da Smartsave.
Anche la rivista Time Out spesso fa offerte interessanti.


Aree per il RelaxLa scelta infinita di aree verdi magnificamente curate sono alleati che
permettono regolari e frequenti pause dalla confusione. 
Oltre ai parchi vi segnalo il poco conosciuto, a torto, Regent’s Canal –partendo da King’s Cross,
con 20 minuti di appagante relax, si raggiunge il caos cosmopolita di
Camden Lock-.
Oppure dal caratteristico mercatino vecchio stile, The Camden PassageVintage Market, ad Angel, si può raggiungere Broadway Market, che al
Sabato è un tripudio di Street Food di qualità

Il Queen Elisabeth Olimpic Park è un’area nuova ancora con qualche
lavoro in corso ma si può esplorare, nell’intreccio dei suoi canali e
impianti sportivi mozzafiato, veri gioielli di ultima era eco-tecnologica. 
Consiglio: sono salita sul mostro scarlatto chiamato Orbital e per quanto l’emozione 
di stare in alto sia sempre piacevole vi potrei dire che non vale, 
almeno per il momento, il prezzo richiesto per salire (ma è nelle offerte 2X1).

La novità del 2015 è proprio un giardino; lo Sky Garden, che ha aperto a metà
Gennaio ed è posizionato all’ultimo piano della così detta ‘grattugia’,
ufficialmente il 20th Fenchurch Street. Una grande serra con atmosfere
mediterranee (e un clima un pò freddino sopratutto in inverno) e una vista 
mozzafiato sul fiume oltre che tre punti ristoro.
L’entrata al giardino è gratuita, ma bisogna prenotare perchè fanno
salire solo un numero controllato di persone per volta.

Un’altra novità è quella che dà nuovo lustro alla Tower Bridge
Exibition. Nella sua passerella sono stati inseriti dei vetri che
permettono la visione sul passaggio carrabile sottostante. Una panoramica
davvero singolare, sopratutto se la farete coincidere con l’alzata del
ponte.

Shooping
Però Londra è anche una città che corre, la sua gente è dinamica e
vivace, le strade sono piene di negozi, ingredienti essenziale per questa città 
che ha sempre dettato le nuove tendenze fashion.
Le vetrine delle grandi catene internazionali anticipano la moda, ma le
catene stesse fanno tendenza. Un esempio è Primarx,marchio Low Cost,che
sta per sbarcare anche in Italia.La sua caratteristica sono i prezzi
bassi, per merce poco più di usa e getta, ma sempre di tendenza.

La considerevole quantità di vintage o – che sia solo usato? chi se ne importa!- è
esposto e trattato come se fosse merce rara e permette un’infinita scelta
per chi ha la creatività nell’inventarsi.
Nell’East End ci sono un sacco di negozi indipendenti e mercatini, oltre
a locali e atelier d’arte
E’ il quartiere la vera novità di questi anni, poverissimo e bistrattato 
fino a non molto tempo fa,oggi sta vedendo una nuova luce e si sta evolvendo
velocemente Non solo l’area intorno a Shoreditch ma anche i quartieri di 
Dalston e Stoke Newington.
Purtroppo non ci sono attrazioni storiche del calibro, per esempio, di
Westminster Abbey, di conseguenza può essere difficile orientarsi tra
street art e location con  valore storico e artistico diverso; io vi
suggerisco una guida Italiana: Londra Day By Day.
Per me è stato un aiuto fondamentale che mi ha agevolato la ricerca e  
fornito materiale per scoprire quest’area.
Ormai Londra E’ l’East End.

La Londra da scoprireIl 2014 ha consacrato Londra come metropoli europea più visitata e
fioccano ovunque tantissime informazioni tanto che ormai un qualsiasi
buon navigatore del web potrà dire di esserci stato anche senza essersi
mosso da casa.
Ma passeggiare realmente nelle strade di Londra vi permetterà di
scoprire che Soho non è  solo il quartiere cinese o Carnaby. ma c’e
anche Seven Dials, Greek, Old Compton e Dean Streets intorno a
Soho Square. Questa zona sta per subire radicali cambiamenti è meglio
affrettarsi se si vuol dare un’occhiata sopratutto alla
celeberrima Denmark Street.
C’è anche un Pub che ha una simpatica sala da te, un ambiente con atmosfera retrò che
suona musica anni 20. Dovete entrare e chiedere di salire shhh!… è un segreto!

Perdersi nel dedalo delle Alley o delle Court della City può rivelarsi
una vera caccia al tesoro nascosto, non c’è angolo che non racconti una
storia o che ne dimostri di averne una. Le mura romane di Foster Lane
accanto al Museum of London. La chiesa diroccata di St. Dustan in the
East trasformata in giardino.
Il Lloyd Building, simbolo della modernità negli anni 90 che accanto
alle nuove costruzioni che stanno sorgendo fa già parte del patrimonio
storico citato prima.


Cosa c’è da vedere a Londra
Moltissimo ma ‘la prima volta a Londra’ vede la passeggiata lungo la riva sud del Tamigi come un must to do che comprende molti siti famosi. 
Va da Westminster, quindi il Parlamento e Big Ben, la Abbey e il London Eye fino alla Torre di Londra toccando St Paul.
Se non volete spendere soldi per visitare St Paul o la Westminster Abbey
non perdetevi quel gioiellino che è la Southwark Cathedral, è gratuita
e la trovate su questo percorso insieme alla Tate Modern, al Teatro di
Shakespeare e a tanto altro compreso il famoso Borough Market.

Il Parlamento si può visitare con una guida Italiana, in quasi tutti 
sabati dell’anno e in un periodo più lungo durante l’estate, quando i
lavori parlamentari sonno ufficialmente chiusi.
Gli interni sono stupefacenti il prezzo è accessibile e da poco si può
anche integrare un Afternoon Tea, tradizione imperdibile assolutamente
da provare, nella veranda affacciata sul Tamigi.

Gli eventi annuali
Sono molteplici e possono dare delle idee su quando
programmare una visita. 
Si va dai giochi pirotecnici del primo dell’anno
(sono a pagamento dal 2014 e bisogna prenotare) a quelli di Novembre che
celebrano la tradizionale Bonfire Night o quelli che concludono la
parata del Lord Mayor Show.
A proposito di parate e feste di strada, c’è da scegliere ad iniziare da
quella di Capodanno; Marzo vede il St Patrick’s Day; Aprile la
London Marathon. Giugno è il mese di Pride in London 
Ad agosto c’è il bellissimo Notting Hill Carnival. La parata si svolge
di domenica che è anche il giorno più indicato alle famiglie, per
gozzovigliare senza freni c’è il sabato sera.


La prima ‘scampagnata di primavera’ vede le due Università: Oxford e

Cambridge, nella gara di canottaggio più famosa al mondo. L’evento è
sempre molto seguito; nel tratto tra il bel ponte verde di Hammersmith e
quello di Putney si raduna davvero molta gente.
Potrebbe essere piacevole visitare con l’occasione il piccolo villaggio

di Barnes o andare a bere una birra in quel piccolo gioiellino che è The
Dove, un Pub autentico del 700 che vanta un Guiness dei primati:la più

piccola sala bar del mondo.

Maggio ha il Chelsea Flower Show; una sorta di Euroflora nazionale
molto amata anche dalla Famiglia Reale, è una festa di strada in quanto
tutto il quartiere fiorisce, Chelsea in Bloom merita!

Settembre festeggia il Tamigi, per tutto il mese un sacco di eventi nei
week-end. E’ anche il mese dell’Open House. Se si vuole curiosare
dentro particolari edifici di grande notorietà, come il Gherkin, bisogna
organizzarsi in quanto bisogna fare richiesta per tempo e aspettare che
il ballottaggio decreti, ma è un evento gratuito e si possono visitare
tantissimi posti che solitamente sono a pagamento.
Se vi sono gradite le tradizioni e i piace la musica i Proms sono
‘Pure British Stile’. Trattasi di concerti di musica classica a prezzi
stracciati che si svolgono nella bella Royal Albert Hall. L’ultima
esibizione avviene in Settembre, si collega la Hall con un grande
schermo in Hyde Park dopodiché si assiste ad un vero pezzo di folklore
britannico quando si arriva alla parte del concerto dedicata ai canti
tradizionali e patriottici che vengono intonati dalle star sul palco e
cantati a squarciagola da tutto il pubblico

A Giugno si festeggia ufficialmente anche il compleanno di Elisabetta II
con il Trooping the Colour, però i biglietti bisogna richiederli da
gennaio a fine febbraio, vanno in ballottaggio e saranno resi noti in
aprile, prezzo 30 sterline.
Altrimenti bisogna accontentarsi di mettersi in posizione sul The Mall e
attendere che la Regina passi in carrozza
Ma la regina gli anni li compie ad Aprile e potrebbe essere interessante
assistere al Gun Salute, con una bella coreografia di soldati in
uniforme ufficiale, cavalli e cannoni si spara a salve in Green Park e
alla Torre di Londra.
Colpi di cannone anche per l’anniversario dell’incoronazione ai primi
di Giugno, potrete trovare tutte le informazioni riguardanti queste
cerimonie su questo sito:
Che dire di più… eh! ce ne sarebbe… ma credo che questo basti già per organizzare una bella e ricca vacanza. Buona Londra a tutti


*Dove dormire*
Le zone migliori per cercare l’albergo sono quelle della zona1/2
Victoria, Bloomsbury, Bayswater, Paddington, Southwark.
Sono tutti posti molto centrali da cui si possono raggiungere le
maggiori attrazioni anche solo camminando
Posso suggerirvi un paio di strutture usate dalla sottoscritta;
piuttosto basiche ma confortevoli. almeno per i miei standard
Wardonia Hotel a king’s Cross.
http://www.wardoniahotel.co.uk/
Rem a Bayswater
http://www.reemhotel.com/

*Dove mangiare*
Un Fish&Chip superbo da Poppies, ha anche un banco al Camden Loock.
http://poppiesfishandchips.co.uk/
Se volete un vero assaggio della cucina British vi segnalo the Regency
Cafè, a Westminster, è economico e molto generoso!
http://unafinestrasulondra.blogspot.it/2014/04/ci-prendiamo-un-caffe-regency-cafe_10.html
Houses of Parliament and Afternoon Tea
http://www.parliament.uk/visiting/visiting-and-tours/tours-of-parliament/tours-teas-of-parliament/<http://www.parliament.uk/visiting/visiting-and-tours/tours-of-parliament/tours-teas-of-parliament/>
The Soho Secret Tea Room che è anche un ristorante vegetariano
http://www.sohossecrettearoom.co.uk/
Broadway Market Street Food, solo il Sabato
http://www.broadwaymarket.co.uk/market.php

*Pub*:
The Dove
http://dovehammersmith.co.uk/
Simpson Tavern
http://www.simpsonstavern.co.uk/

*Sconti*
Il 2X1 cos’è e come averlo
http://unafinestrasulondra.blogspot.it/2013/02/offerte-sulle-attrazioni-di-londra-il.html
Smartsave*
http://www.smartsave.com/it/things-to-do-in-london
Time-Out
http://www.timeout.com/london/tickets-offers 

*Shopping*
Vintage
Beyond Retro ha vari negozi. Quello di Dalston ha anche un Cafè
http://www.beyondretro.com/en/help/stores
Paper Dress è specializzato nel 900 ed ha anche un Evening Bar con eventi.
http://paperdressvintage.co.uk/
House of Liza
http://houseofliza.co.uk/store.html
Un ricordino un pò particolare?
perchè non un barattolo di pura malinconia
http://www.monstersupplies.org/?utm_content=buffer367d2&utm_medium=social&utm_source=twitter.com&utm_campaign=buffer
Aromi British da Penhaligon’s e Molton Brown
http://www.penhaligons.com/
http://www.moltonbrown.co.uk/store/index.jsp
British, British che più British non si può Cath Kidston
http://www.cathkidston.com/

*Mercati*
Camden Lock Market
http://www.camdenlockmarket.com/
The Camden Passage Vintage Market
http://www.camdenpassageislington.co.uk/

*Eventi*
Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
http://www.hrp.org.uk/TowerOfLondon/WhatsOn/theceremonyofthekeys
London Marathon
http://www.virginmoneylondonmarathon.com/en-gb/
Informazioni sulla Notte di Capodanno
https://www.london.gov.uk/get-involved/events/london-nye-fireworks-2014
Bonfire Night
http://www.timeout.com/london/things-to-do/bonfire-night-fireworks-displays-in-london
Lord Mayor show
https://lordmayorsshow.london/
Pride in London
http://prideinlondon.org/
The Boat Race Cambridge & Oxford
http://theboatraces.org/
Chelsea Flower Show
https://www.rhs.org.uk/shows-events/rhs-chelsea-flower-show
Notting Hill Carnival
http://thelondonnottinghillcarnival.com/
Festival of the Thames
http://totallythames.org/
The BBC Proms
http://www.bbc.co.uk/proms
Open House
http://www.openhouselondon.org.uk/about/index.html
Epsom Down Race
http://epsom.thejockeyclub.co.uk/events-tickets/Whats-On/investec-ladies-day

*Posti da visitare*
Sky Garden
http://skygarden.london/sky-garden
Queen Elisabeth Olimpic Park
http://queenelizabetholympicpark.co.uk/
Museum of London e le Mura Romane
http://www.museumoflondon.org.uk/london-wall/.
St Dustan In the East
http://unafinestrasulondra.blogspot.it/2013/09/city-of-london-st-dustan-in-east.html Un
Tower Bridge Exibition e orari di alzata del ponte
http://www.towerbridge.org.uk/
SouthWark Cathedral
http://cathedral.southwark.anglican.org/
Borough Market
http://boroughmarket.org.uk/

Annunci

Autore: london4ever

Le belle immagini mi incantano le cose complicate mi intrigano il caos mi stanca. Potessi trasformarmi in un animale sarei talpa, se in una cosa sarei escavatore e invece sono una persona, incompiuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...