Londra Low Cost … Mangiare

Quando si viaggia bisogna mettere in conto il fatto che bisogna anche mangiare e nella maggior parte delle volte capita di rivolgersi al classico ristorante.
Soprattutto nelle grandi città turistiche questo è spesso un tasto dolente, in quanto sedersi ad un tavolo può anche essere costoso oltre misura se non si sta un po’ attenti.

Per fortuna a Londra c’è la bella abitudine di esporre il menu in vetrina con i prezzi, questo da modo alle persone di potersi fare un’idea dei costi, un ottimo modo per poter scegliere ed entrare preparati e tranquilli.
Guardate sempre i prezzi del menù esposto se il locale vi ispira, spesso capita che l’apparenza inganni e un posto che appare molto elegante sia poi molto più alla portata di altri meno appariscenti.
La possibilità di avere il famoso 2×1 della National Rail anche su qualche “Main Course” di alcuni ristoranti e  un’ottima chance per potersi permettere un ristorante pagando decisamente una cifra Low Cost.
In questo modo si può anche provare un completo Afternoon Tea (che in certi posti potrebbe essere pari ad una cena) in location veramente Chic, che diversamente non avremmo preso in cosiderazione! 

Non dovete avere nessuna remora ad usarlo, ci sono ristoranti di buona qualità e si può gustare un pasto in santa pace usufruendo dello sconto, basta sedersi e fare vedere subito il voucher, credete! sarete i benvenuti.
Naturalmente leggetevi prima le varie restrizioni che ci sono sulle portate; per ogni tipologia di sconto o offerta ci sono delle regole, le offerte non valgono per tutto il menù, ma troverete sicuramente i dettagli ben spiegati.
Per il 2×1 della National Rail c’è la spiegazione nella pagina del ristorante scelto, che appare prima di scaricare il Voucher.
Prendendo Auberge come esempio, vi dice che avete la possibilità di applicare l’offerta su tutte le Main Course e che verrà pagata la più cara, ma se avete dubbi affidatevi al cameriere che vi aiuterà a chiarire se è necessario.
Ho notato che comunque almeno due di questi ristoranti (Auberge, Azzurro), offrono un loro 2×1 con voucher da compilare direttamente dal loro sito, indipendente dalla TravelCard o biglietto del treno.
Ancora meglio ^_^
Esistono anche gli sconti Smartsave, che danno il 20% di sconto sul totale, ma non ci sono molte scelte
Se avete voglia di effettuare una ricerca selezionando su Google parole come “ristoranti Londra offerte, 2×1, sconti, ecc” … Vi potrà apparire questa pagina di Eat Out con gli elenchi delle offerte fatte direttamente dal locale.
Ma Internet e sempre in continuo cambiamento e quindi potrete sicuramente trovare di nuove e sempre migliori chiavi per trovare delle offerte.
Un altro esempio è la pagina di TimeOut dedicata ai Restaurant Deals, o quella di TopTable.
Sempre per la categoria ristoranti bisogna  menzionare anche le catene, ovvero esistono diverse location dello stesso ristorante.
Quelle considerate più cheap, (ma non sempre veramente low cost, vi consiglio di valutare bene i menù on line prima di partire e vedere se ci sono offerte sul sito )
Sul genere Italiano sono: Stada, Zizi, Prezzo, PizzaExpress, Bella Italia e anche Carluccio’s ma da considerare solo sul prezzo fisso a mio parere.
Se vi piace la cucina Messicana trovate Wahaca, si trova durante il giorno a Southbank con il suo furgoncino. Delizioso cibo da strada.
Nei ristoranti, invece, il Wahaca selection è un piatto da dividere in due che comprende un po’ di tutto, quello è piuttosto economico e saziante.
Una garanzia è Nando’s, misto Portoghese/Sud Africano.
Anche Giraffe è una catena cheap, tutto English, soprattutto il nuovo Stop Shop di King’s Cross.
Giapponese, con servizio veloce e tavoli in condivisione è il Wagamama.
Indiano per Masala Zone, provando il loro Thali che sarebbe un piatto unico nutriente e bilanciato a quanto dicono è intorno alle 10 sterline (prezzi 2013)
Poi ci sono le catene dei pub/bar come i Walkabout (carina la location di Temple proprio sul Victoria Embankment), Wetherspoon, Slug andLettuce, O’ Neill’s, e Yates’ niente di eccezionale come cibo, direi buono nella media, ma sono posti economici dove potersi sedere e mangiare con relax, in alcuni fanno anche musica e si può passare una serata divertente.
Guardate sempre i loro siti e le offerte del momento.

Una cosa che influisce moltissimo sul conto finale è sicuramente quello che bevete, ma un modo per risparmiare c’è anche qui, se vi accontentate, basta chiedere della tap water, ovvero acqua del rubinetto.
Vi verrà servita senza obbiezione alcuna, è piuttosto comune nei ristoranti sentirsi fare questa richiesta

Molti per non rischiare si rivolgono alle catene di Fast Foodche sono sempre ben collaudate e molte sono conosciute anche in patria; come i Mc Donald’s o Burger King, ma non vi aspettate gli stessi gusti che trovate nei negozi italici, un po’ di differenza nelle salse si sente e spesso può non piacere.
Altra catena Britannica, anzi Americana è il famoso Kentucky Fried Chicken, mentre per sentirsi un po’ a casa c’è Pizza Hut
Di questa categoria ci sono moltissimi esemplari, soprattutto nei punti turisticamente strategici, ma può andar bene una volta, se pensate di nutrirvi di ciò per tutta la vacanza potreste tornare ed aver bisogno di un lungo periodo di disintossicazione ^_^
Ma credetemi … ovunque vi troviate troverete un negozio che vende cibo, anche solo Take Away e  troverete Kebab, Fish&Chips, Hamburger ecc che sono i tipici piatti low cost, attenzione però! magari non sempre di buona qualità, sopratutto in quelli che li vendono tutti insieme.

A prescindere che diffido sempre di questi posti, vanno giusto bene in extremis, ma do una chance a questo fast food che mi ha ispirato in centro:
https://plus.google.com/103857537110464973424/about
E sulla stessa nota di gusti il negozio di Taza Kebab Housein Queensway, Bayswater; c’è sempre una coda fuori impressionante, si mormora che fa dei succhi di frutta o di verdure veramente eccezionali e freschi!
Altra ispirazione si trova in un angolo nascosto della Oxford Street meno praticata, quella che va dal Circus verso Tottenham; qui trovate il Plaza Shopping Center.
E’ un’entrata anonima nel palazzo, tra la Wells Street e Bemers Street, nella sua Hall c’è un take away simile ai vari Mc&C. ma che vantano più attenzione alla selezione delle materie prime, io questo non ve lo garantisco che sia vero ma il prodotto è buono ed è Nazionale: http://www.spudulike.com/

Se volete un Fish& Chip scegliete uno di quei posti specifici dove ci si può anche sedere ne elenchiamo parecchi sul forum di Londra del sito GiroGiroMondo. 
Ma anche i Pub ne fanno di veramente buoni.

Non sottovalutate le Bakery, cioè le nostre panetterie; nelle stazioni, nei centri commerciali, nelle strade più trafficate, si ci trovano molto spesso prodotti da forno, non solo pane e dolci ma anche sandwich e altre opzioni per uno spuntino a poco prezzo.
Il cibo si compra e si porta via, ma alcune hanno anche qualche tavolo dove poter consumare seduti con la possibilità di farsi servire anche caffè e bevande.

Invece se andate in Brick Lane ne trovate una che sforna 24h al giorno, senza chiudere mai, un panino con il buco, morbidissimo e gustoso, da mangiare così o farcito con salmone e formaggio o carne arrosto a poco più di una sterlina.
E’ il Beigel, pane ebraico volendo qualche dolcetto e anche delle zuppe pronte se preferite qualche cosa di caldo.
Attenzione che sono due Bakery attaccate l’una all’altra e non sono sicura siano della stessa famiglia quella di cui parlo io e quella con l’insegna bianca;

Nel centro città e vicino alle attrazioni principali poi ci sono le catene di cibo preconfezionato come Eat, Subway, Pret a Manger, un sandwich, sempre doppio e molto ricco, uno yogurt, un succo, frutta fresca, anche una zuppa o piatto caldo da farvi scaldare, potete trovarli ovunque, non necessariamente sono più economici, ma di sicuro almeno fino alle 19 di sera li trovate aperti; idem dicasi per le varie Starbuck, Caffè Nero, Costa, che prevalentemente sono caffetterie e hanno più che altro roba dolce, ma ultimamente si sono attrezzate anche per gli snack.
Io consiglio di andare nei supermercati per cercare gli snack, panini frutta fresca già tagliata e confezionata, biscotti e altri prodotti. se non avete problema con il latte, in Inghilterra yogurt,  frullati, creme e latte stesso vi faranno impazzire, sono molto buoni e molto più gustosi dei nostri.

Le catene di Tesco, Sainsbury’s e anche Mark & Spencer Simple Food (questi un pò più cari, ma la merce è ottima, non nomino Waitrose perchè questo, per eccezionale che sia come scelta e qualità, E’ caro!) hanno un’ampia rete sul territorio urbano, con le varianti più piccole di Express e Local, fanno orari molto comodi, alcuni anche fino a tarda notte e hanno dei reparti fornitissimi di fresco; e siccome da queste parti sono molto fissati con scadenze e deteriorabilità, dopo le 19 mettono tutto quello che è prossimo alla scadenza, o il fresco di giornata confezionato deteriorabile (esempio le macedonie di frutta) al 50% di sconto.

Quindi se voi andate potrete trovare dell’ottimo cibo pronto e pagarlo la metà.
Ogni super ha i suoi orari e naturalmente tutto dipende dalla merce rimasta, molti applicano già lo sconto dopo le 18 e alle 19 non è rimasto molto, dipende anche dall’orario di chiusura, molti Tesco chiudono dopo le 22 e quindi è dopo le 20 che trovate più sconto.

A me è capitato spesso che dopo una giornata di marcia preferivo rientrare in hotel per le 21 o giù di lì e cenare in camera con la spesa fatta da M&S. Vi consiglio anche di comprare nel super l’acqua e le bibite, costano meno.

Un altro modo per pagare meno il conto è rivolgersi alle Coffe House che a Londra non sono solo bar ma piuttosto delle vere tavolo calde.
Ovunque leggete un nome con la parola Cafe a seguire vuol dire che troverete da mangiare. Anche questi numerosissimi
Stessa categoria sono i cosiddetti Greasy Spoon quelli che servono tipico cibo britannico, piatti semplici come il Fish&Chips o le Pie, ma anche pasta, insalate sandwich ecc; servono abbondanti porzioni stando al di sotto delle 10 sterline, chiaramente tutto sta a quanto mangiate e bevete ^_^
Ci sono moltissimi posti come questi sparsi in tutta la città che offrono un abbondante piatto che può essere anche la classica English breakfast, questa soluzione potete trovarla ovunque fino alle 14 almeno, ma in molti posti scelgono di servirla all day ed è decisamente il modo più economico per fare un pasto abbondante.
Lo trovate comunque specificato nel menù e i Pub scrivono sulla lavagna fuori fino a che ora la servono

http://www.bbc.co.uk/food/recipes/stressfreefullenglis_67721

Un esempio della categoria Cafè è Pellicci a Bethnal Green di cui vi ho parlato tempo fa ^_^
Cafè Helen a Edgare Rd sempre sullo stile esotico. Il suo Kebab è veramente famoso in citta!
Stockpot a Soho in Old Compton St invece e proprio English Stile 
oppure sempre a Soho e volete una pizza a meno di 7sterline c’è ICCO ( prezzi 2013)
Mentre un’altra icona British è The Fryer’sDelight sulla Theobald Rd
La pagina di Yelp vi offre una lista di alcuni della categoria
Altri locali, tipici di una vecchia londra, dove gli operai del porto o dei mercati trovavano cibo nutriente e a buon mercato sono i negozi di Pie Mash & Liquor.
Troverete un’ampia spiegazione di cosa sono se andate sul Forum di Londra del sito GiroGiroMondo.
Danno la sicurezza di trovare un posto dove poter consumare un pasto al caldo, nutriente e veramente Low Cost … magari saltate il liquor e scegliete più gravy ^_^
Molti di questi a seguire meritano anche per le location:  A. Cookes (Shepherd’s Bush); Real Hoxton (Old St.).

Tipici, con interni d’epoca e location dove si svolgono mercati rionali: F. Cooke (Broadway Market); G. Kelly (Roman Rd. Market); Clark (Exmouth Market); Manze (Chapel Market)
Questi i più vecchi: M.Manze (Tower Bridge); G. KELLY (Bethnal Green Rd)
Questa invece è un’azienda che ha modernizzato il Business. Ha vari punti vendita sparsi, per esempio c’è un banco al nuovo centro commerciale di Westfield, ma ha il suo negozio nel Spitalfields Market
www.squarepie.co.uk/Square%20Pie%20shops, 
Se volete una Pie da portare via meglio queste che quelle della catena di The West Cornwall Pasty Company, a mio gusto s’intende ^_^
Naturalmente i Pub offrono sempre la possibilità di consumare del cibo e gustarlo con della buona birra in un ambiente davvero classico la fa un’esperienza irrinunciabile e solitamente, se non eccedete nel bere ^_^,  non è costosissima e vi assicuro che sono sempre belle porzioni abbondanti.
Il Pub Grub è il classico pasto da Pub comprende Bangers and Mash (salsiccia e purè) Fish&Cips, varie varianti della Pie, Ploughman’s lunch (misto sostanzioso di sottaceti pane e formaggio, spesso con una fetta di Pai), Gammon e mash o chips (fettona di prosciutto affumicato arrostita) e, a proposito di patate, non dimentichiamo le Jacket Potatoes sempre ricche.

Ovunque vi troviate ce ne sarà uno all’angolo di strada; l’elenco sopra mostra quelli standardizzati  ma anche un Pub normale potrà offrirvi un buon pasto a poco soprattutto se uscite dalle zone centrali.
Un esempio può essere The Chapel a Marylebone; ottimo il suo Sunday Roast, altro piattone tipico servito la domenica, o il Gladstone Arms in Borough, famoso per le Pie e la musica dal vivo, ma ce ne sono a centinaia per non parlare di quelli storici.
Un sito che gli elenca segnalandone anche i vari servizi, ovvero se accettano bambini, se fanno musica, se ci si può sedere fuori ecc.. è Pubs.Com

Per ultimi ma non per questo meno importanti per qualità, (anche se non sempre buon prezzo o meglio vero low cost) sono i mercati.
Frequentarne uno significa trovare al 99% anche dei piccoli furgoncini fino ad interi reparti allestiti per il cibo, generalmente si fanno ottimi affari e si mangia veramente bene.
Camden, il mercato di Brick Lane nella Truman (solo la domenica e al coperto), quello di Spitalfields, sempre al coperto, Greenwich, Portobello, sono i più famosi e vi danno la possibilità di avere una scelta vastissima di cibo; sapori da tutte le parti del mondo in un cartoccio da consumare dove volete.

Poi ci sono i mercati dedicati solo al cibo, un esempio è il Borough Market mentre il nuovo Maltby Street a Bermondsey c’è di Sabato. Ma qui si ha una qualità da gourmet e sono un pò cari!!
Vero low cost, molto rinomato è quello che si svolge settimanalmente a White Cross Street, quasi prettamente alimentare oppure nei mercati meno noti quali il Broadway Market, a Lower Marsh dietro a Waterloo station e Strutton Ground Market a Victoria
Non ci dimentichiamo poi dei Farmers Market, ce né uno in ogni quartiere alla domenica soprattutto,
Il Southwark ne offre uno settimanalmente, ma è un Real FoodMarket, più orientato sul biologico e non è proprio un low cost.

Comunque sia non c’è pericolo di rimanere senza mangiare, è impressionante quanto spazio la città dedica per saziare i suoi abitanti e i suoi visitatori.
Non è neppure difficile riuscire a stare in un minimo budget, basta stare un pò attenti e cercare nei posti giusti.
Buon appetito ^_^

Annunci

Autore: london4ever

Le belle immagini mi incantano le cose complicate mi intrigano il caos mi stanca. Potessi trasformarmi in un animale sarei talpa, se in una cosa sarei escavatore e invece sono una persona, incompiuta.

3 pensieri riguardo “Londra Low Cost … Mangiare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...