Victoria


Si chiama così la zona che gira intorno alla stazione omonima.  

E’ compresa nel Borough City of Westminster ma potrete trovarla segnalata come Belgravia, come Pimlico o ancora semplicemente come Westminster.
La pensilina sull’uscita principale è un’icona! quasi un simbolo per la città.
Questo grosso snodo di collegamenti nasce in “era Vittoriana” Diede gran lustro e possibilità di sviluppo alla zona, che a dispetto di quello che appare oggi, non era molto “elegante”, ma povera e degradata.

Che comodi i binari! … sono direttamente accessibili dall’enorme atrio, al piano terra.
Dal binario 14 parte e arriva la navetta che collega Londra con l’aeroporto di Gatwick.

Mentre i binari 12 o 13 fanno riferimento, quasi sempre, alla compagnia Southern, che collega Londra con le località meridionali  dell’isola, facendo tappa anche alla stazione di Gatwick e sono decisamente più economici del 
Gatwick Express.
La biglietteria ferroviaria è proprio davanti a questi arrivi. E’ quella dove si possono comprare, oltre ai biglietti dei treni, gli abbonamenti urbani validi per il 2X1, la famosissima offerta della National Rail.

Per i Travellers che arrivano dall’aeroporto di  Heathrow c’è invece un comodo  collegamento con la metropolitana
La Piccadilly Line a dire il vero, non arriva diretta, bisogna fare  un cambio di linea ma è facile facile …..
Marciapiede della Piccadilly e
della District Line ad Hammersmith

Scendendo ad Hammersmith, per esempio, si cambia la Piccadilly Linecon la District Linesemplicemente andando dall’altro lato dello stesso marciapiede. 
Niente scale o disagi per i bagagli.

La metropolitana è all’interno della stazione. Si raggiunge scendendo ai piani sottostanti.
Ci sono varie entrate sia dall’esterno che dall’interno, dal lato  dalla facciata principale che dà su Victoria Street. Quella dove c’è la pensilina
E’ servita da ben tre linee, la Victoria Line che attraversa il centro verso nord, la Circle Linee la District Lineche collega la zona più ad Ovest con i punti storici della City e Est End.



La zona di Victoria ha la sua stazione dei Pullman
Victoria Coach Station
80 anni di onorato servizio, peccato che la sua sede sia uno dei più brutti palazzi della città … Scusatemi ma è un Art Deco riuscito piuttosto male per i miei discutibili gusti 😦

La troviamo dal lato opposto del marciapiede di Buckingham Palace Road, all’angolo con Elizabeth Street
Da qui parte e arriva la National Express che collega gli aeroporti di Gatwick e di Stansted.
E sempre da qui partono pullman per tutto il paese. Si raggiungono Oxford, Windsor, e c’è un collegamento in direttissima con il nuovo parco giochi dedicato ad Harry Potter

L’aeroporto di Luton, come quello di Stansted, è collegato con questa zona grazie a comodi Pullman. Le compagnie della Terravision o della Green Line,che sulla linea di Luton lavora con la Easy Bus, circolano a tutte le ore del giorno e della notte. 
Tutte queste compagnie fanno le fermate notturne sulla Buckingham Palace Road. 

In una zona così “transitata”Non può mancare una Bus Station, la stazione degli autobus urbani. Nuova di pacca, la troviamo all’uscita principale proprio davanti alla famosa pensilina, 
Ci transitano moltissime linee urbane ed è possibile trovare molti bus anche nelle ore notturne.
Sul sito dei trasporti urbani: Transport for London possiamo trovare molti metodi per sapere come e con che cosa muoverci una volta che siamo in città.

Questa è la pagina dei bus, basta scrivere nella casella di ricerca “Victoria Station” per avere l’elenco degli autobus con rotte, orari, ed eventuali disagi. www.tfl.gov.uk/tfl/gettingaround/maps/buses/… 
Sempre da questo lato trovate anche il Taxi Rank, la stazione dei taxi. Ci saranno sempre i classici Blak Cab in fila. Ricordate che i veri taxisti non faranno nessun movimento verso di voi se non dopo che avrete fatto un cenno o palesemente contattati. Diffidate di chi si avvicina e vi offre corse a tariffe economiche, possono essere veramente pericolosi!!

La zona è sempre trafficatissima a tutte le ore del giorno e della notte, ciò nonostante si può dire che nei suoi lunghissimi viali (Belgrave Rd che scende a Pimlico è più di 1km. Gulp! … Pensateci se alloggiate da quelle parti, con le valige è meglio la metro!) E nelle vie che la compongono c’è una relativa tranquillità. Tutto è molto composto, palazzi eleganti, giardini ben curati. Una piacevole cornice per un bel soggiorno. Posso anche dire, con una certa sicurezza che, a parte i soliti noti nottambuli che abitano le stazioni del mondo (forse perché c’è sempre qualcuno a cui scroccare una sigaretta!!) è una zona sicura.
Oltre a essere comodamente raggiungibile da ogni aeroporto è anche in una posizione strategica. Da qui si possono raggiungere a piedi praticamente una buona parte dei siti turistici più importanti; ne dico solo due per tutti: Buckingham Palace e Big Ben
Gli amanti del consumo di suole potrebbero vederla come un boicottaggio!!! Una zona dove iniziare miseri percorsi di allenamento^_^
Dopo aver citato tutte queste qualità, che sono ben note nel mondo del Business, come conseguenza, troviamo qui un’altissima concentrazione di Hotel che, a paragone con altre zone, si possono ritenere piuttosto cari o almeno con un rapporto qualità prezzo per alcuni discutibile  … 
In pratica andiamo a trovare: tantissime possibilità  per stare bene spendendo molto; poche di stare bene spendendo moderatamente; molte che offrono buoni prezzi ma pessimi alloggi! 
La comodità di essere in centro te la fanno pagare anche le catapecchie: -| 
Occhio alle recensioni!!
http://www.tripadvisor.it/Hotels-g186338-London_England-Hotels.html
Come dicevo, questo è un paradiso per i pigroni ^_^ Si possono facilmente raggiungere le attrazioni più importanti semplicemente facendo una passeggiata, incontrandone altre lungo il percorso.

Primo esempio

Prendendo sempre la stazione come punto di partenza, se vi incamminate per Warwick Way fino al’incrocio con Vauxhall Bridge Road si arriva alle spalle della Westminster Cathedral  
La sua facciata rimane sulla Victoria St, la via dello shopping per eccellenza di questa zona. 

Se continuate a seguire Victoria Street passerete davanti a New Scotland Yard , sede della famosa polizia metropolitana creata nel 1829 per trovarvi, infine, faccia a faccia con  Westminster Abbey e i suoi famosi “vicini”. 
La passeggiata senza soste richiede max 30 minuti.



Secondo esempio:
Se volete fare visita a un museo, dovrete incamminarvi giù per Vauxhall Bridge Road, verso il Tamigi. Quando lo avrete davanti  girate a sinistra, 
costeggiandolo per un pezzetto, troverete la Tate Britain Gallery. 
Se portate lo sguardo al di là del fiume, non potrete non notare due complessi edili, nati entrambi nell’ultimo decennio per ristrutturare la parte sud del Tamigi a lungo dimenticata.                                                                     

Il lungo il fiume è sempre molto gradevole, seguitelo fino a che non vi troverete al cospetto con la Victoria Tower e i suoi giardini. 

Prima però c’è il Lambert Bridge. Sulla sua sponda opposta vedrete la Location di Match Point e il bel palazzo medioevale: Lambeth Palace.

10minuti la prima parte altri 10 per raggiungere The House of Parliament, sempre senza soste 


Terzo Esempio:

Andiamo a salutare la regina!  Buckingham Palace Road. All’inizio ci sono dei negozietti molto interessanti, poi si costeggia il muro di cinta del Palazzo in cui ci sono le entrate per i Royal Mews, l’entrata della Queen Gallery e quella di Buckingham Palace usata durante l’ apertura estiva. 
Seguendo questa via diritti entriamo dentro St. James Park. Dal lato destro c’è l’entrata del Museo delle GuardieDal lato opposto c’è lo spiazzo che dà sulla facciata del Palazzo. 10minuti di passeggiata


Quarto esempio:
La meta è Knightsbridge. Partite dall’incrocio con Buckingham Palace Rd e la Low Belgravia Rd fino a Belgrave Square e a seguire Wilton Terrace, una piazza a mezzaluna con palazzoni tipici Vittoriani e infilando la strada centrale, Wilton Place, sarete in Knightsbridge, con di fronte Hyde Park. 
A voi la scelta! sulla sinistra arriverete da Harrods, passando pochi caseggiati; sulla destra Hyde Park Corner. 
Qui più o meno ci vogliono 15 minuti  per arrivare in Wilton Place.

Quinto esempio:
Chelsea? ma certo!! si può raggiungere a piedi anche questa zona. 
Per arrivare in Sloane Square ci vogliono circa 20 minuti, passeggiando sia per quel tratto verde di Eaton Square, oppure gironzolando tra le vie e viuzze che partono da Elisabeth St. Io preferirei la Pimlico Rd almeno per un tratto.
        
Qui la mappa con i luoghi citati


E se volete ulteriori informazioni o avete delle domande vi aspetto qui


Autore: london4ever

Le belle immagini mi incantano le cose complicate mi intrigano il caos mi stanca. Potessi trasformarmi in un animale sarei talpa, se in una cosa sarei escavatore e invece sono una persona, incompiuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...